Con Siddho e Anurag

Si tratta di una metodologia che porta al riconoscimento delle dinamiche nascoste e delle disfunzioni che possono essere presenti sia nella famiglia d’origine che nella famiglia attuale. Può essere usata anche nelle aziende o in team lavorativi.

La famiglia, il lavoro e l’azienda sono dei sistemi, che hanno leggi proprie che li regolano. Esse guidano il comportamento degli individui e sono in gran parte inconsce. Quando tali leggi vengono violate, uno o più membri del sistema sentono disagio: la loro vita diventa inspiegabilmente difficile, a livello relazionale, affettivo o lavorativo. Le costellazioni svelano ciò che è inconscio e insano; riportano ordine e chiarezza, in brevissimo tempo.

La tecnica è apparentemente semplice. Viene effettuata una rappresentazione del sistema, che si svolge, in genere, in gruppo. Chi fa la costellazione sceglie tra i partecipanti, le persone che rappresentano i membri del sistema considerato; assegna ad ognuno di essi un posto e una direzione nello spazio, rivelando così la sua immagine interiore.

Da questo momento, il consulente sistemico, attraverso una serie di passaggi, va a sciogliere ciò che provocava disordine. Con l’individuazione di ciò che tecnicamente si chiama irretimento, quel tipo di energia che causava il disagio può dissolversi e permettere alla persona una vita più piena e consapevole.